IL CASO DEL PIAZZALE MAGGIORE DI VILLA MONDRAGONE

Il rilievo ha avuto per oggetto alcuni ambienti interni ed esterni di Villa Mondragone, tra i più rilevanti edifici monumentali nel territorio dei Castelli Romani ed ha rappresentato una importante occasione di approccio multi-metodologico all’oggetto. I metodi adoperati hanno permesso di eseguire un rilievo in tempi rapidi e in modo del tutto non invasivo per l’architettura, caratteristiche di fondamentale importanza al fine di creare un database qualitativo e dimensionale del patrimonio architettonico, facilmente e velocemente consultabile. La volumetria è stata rilevata con laser scanner, da cui si è ottenuto un modello 3D, successivamente migliorato sotto l’aspetto grafico dall’integrazione con tecniche di fotogrammetria. Nel Piazzale Maggiore sono state realizzate indagini geofisiche che hanno riguardato la ricerca nel sottosuolo delle precedenti strutture murarie dell’antica Villa dei Quintili di epoca romana, anche in questo caso si è operato in un contesto multi-metodologico, con georadar e metodo elettromagnetico.

1/5

© 2018 by DRONEXBIM S.R.L.

Dronexbim s.r.l. P.I. 14731951001   tel/fax 06.89514394   V.le Palmiro Togliatti   1663, 00155, Roma

Logo Dronexbim DXB servizi ingegneria integrata